Loading...

Vincerò: il racconto di una vita straordinaria

Home / Vincerò: il racconto di una vita straordinaria

Vincerò: il racconto di una vita straordinaria
Luciano Pavarotti 1961/2011: 50 anni dal debutto

Il 29 aprile 1961, Luciano Pavarotti fece il suo debutto nel mondo dell’opera: era il giovane Rodolfo nel capolavoro pucciniano La Bohème al Teatro Romolo Valli di Reggio Emilia.
Per celebrare questa ricorrenza, la Fondazione ha creato un’evento ad hoc andato in scena nello stesso giorno e nello stesso luogo di quel fatidico debutto, il 29 Aprile 2011 al Valli di Reggio Emilia.

La stesura del testo è stata curata da Grazia Verasani facendo in modo che il Maestro raccontasse se stesso rivolgendosi ad Alice, la figlia più piccola.

La narrazione trascende il significato esclusivamente biografico per diventare una sorta di testamento spirituale rivolto a tutti i giovani, condividendo i valori a cui egli ha fatto riferimento nel corso della sua vita, l’amore per il teatro, per la musica e per gli altri.

Giuseppe Battiston ha accettato di interpretarne il racconto e di curarne la regia.

Ad accompagnare ed intercalare la narrazione sono state le performance canore di giovani cantanti lirici, che si sono alternati sul palcoscenico esibendosi in alcune arie d’opera.

 

© Fondazione Luciano Pavarotti / Naphtalina


 Previous Next